Laura Romagnoli (Roma, 1958), e Guido Batocchioni (Magione - PG, 1957), si laureano in Architettura nel 1986 a Roma, discutendo entrambi la tesi in Restauro dei Monumenti (relatore Prof. Giovanni Carbonara).

Negli anni dal 1985 al 1990 sono associati in forma cooperativa allo studio STRATI operante nel settore della tutela, conservazione e sviluppo del patrimonio architettonico (dall’edificio alla città storica e all’ambiente), realizzando ricerche e progetti di valorizzazione.

Dal 1988 sono consulenti dell’Istituto di Studi Comparati sulle Società Antiche dell’Università di Perugia, per l’assistenza tecnica nei cantieri di scavo archeologico diretti dal Prof. Filippo Coarelli e per le ricerche e il programma di conservazione e musealizzazione dei ritrovamenti.

Vivono e svolgono l’attività professionale a Roma dove, dal 1989, operano nella progettazione architettonica con indirizzo prevalente sulle tematiche della conservazione e del restauro dei monumenti, della valorizzazione ambientale e dell’allestimento espositivo, privilegiando il rapporto con Enti Pubblici.

L’attività prende forma associativa dal 1994 in coincidenza di una nuova organizzazione professionale conforme agli attuali indirizzi operativi e si avvale di una équipe di tecnici di collaudata esperienza personale e di lavoro di gruppo nel campo del rilievo topografico di precisione, della rappresentazione grafica computerizzata, della ricerca archivistica, delle tecniche di restauro dei materiali e in quelle di consolidamento delle strutture.

 

lauraguido