Museo nazionale dell’Afghanistan concorso di idee

 Realizzazione di un nuovo edificio destinato ad ospitare la collezione di circa 100.000 reperti provenienti da tutto il territorio dell’Afghanistan articolato in spazi espositivi, depositi e servizi e la sistemazione a giardino attrezzato dell’intera area comprendente anche la vecchia sede adattata ad uso amministrativo. (Giugno 2012)

Si è progettato un museo come manifesto dell’identità culturale del popolo afgano di  conseguenza il suo linguaggio architettonico deve essere ben riconoscibile ma non estraneo al contesto traendo ispirazione dai materiali tipici della cultura afghana. Di importanza rilevante è la scelta dei materiali naturali e l’applicazione di sistemi di energia rinnovabile e di architettura bioclimatica per una totale autonomia energetica.

L’edificio è progettato per essere flessibile a sviluppi futuri come il piano interrato che prevede già lo spazio necessario al suo ampliamento.

Al museo si giunge dopo aver attraversato i giardini dove troviamo corsi d’acqua che attraversano l’edificio e conducono il visitatore all’ingresso degli spazi espositivi. Il prospetto principale è riconoscibile grazie ad una trama che crea giochi di luci e ombre ispirata ai modelli e costumi tradizionali.


2012

Concorso nazionale di idee bandito dal ministero della cultura Afghano